Truffe on line – Phishing: è la Banca a pagare i danni se gli hacker “svuotano” il conto corrente on line

Il Tribunale di Parma ha accolto la domanda di risarcimento del danno patrimoniale patito avanzata da un correntista bancario, il quale aveva denunciato la scoperta dell’effettuazione, a sua insaputa, di bonifici eseguiti da terzi con prelievo sul proprio conto corrente on line. Il giudice emiliano, rifacendosi a principi ormai consolidati in giurisprudenza in materia di […]

Riforma crisi d’impresa – Codice della crisi d’impresa: le linee guida dei procedimenti di allerta e composizione assistita della crisi

Gli istituti dell’allerta e della composizione assistita della crisi, nello schema di decreto legislativo destinato ad attuare la legge delega 19 ottobre 2017, n.155, hanno subito rilevanti modifiche rispetto al testo proposto dalla Commissione Rordorf II, attenuandosi l’efficacia delle segnalazioni e non semplificando il procedimento. Le linee guida di allerta e composizione assistita e gli aspetti […]

Reati tributari – Volume d’affari d’impresa ricostruibile con il sistema CLI.FO. senza provvedimento dell’Autorità

L’imputazione per il reato di occultamento o distruzione di documenti contabili può essere legittimamente fondata sulla ricostruzione del volume d’affari dell’impresa mediante accesso al sistema informatico CLI. FO., il quale non è assimilabile ad una ispezione e non necessita, pertanto, di un decreto motivato dell’Autorità giudiziaria. Ad affermarlo è la Corte di Cassazione, con la sentenza […]

Processo verbale di constatazione – Hanno efficacia probatoria le dichiarazioni di terzi riportate nel P.V.C.

In mancanza della indicazione specifica dei soggetti le cui dichiarazioni vengono riportate nel processo verbale di constatazione, esso costituisce, comunque, elemento di prova, che il giudice deve in ogni caso valutare, in concorso con gli altri elementi, potendo essere disatteso solo in caso di sua motivata ed intrinseca inattendibilità o di contrasto con altri elementi […]

Frode fiscale: c’è compatibilità tra recidiva e continuazione

Con la sentenza 54182/2018, la Suprema Corte ha affrontato la dibattuta questione relativa alla compatibilità tra l’istituto della continuazione e la recidiva. Per i giudici di legittimità non è ravvisabile alcuna antinomia strutturale e funzionale tra i due istituti. Invero, la commissione di una pluralità di illeciti e l’autonomia volitiva sottesa alle diverse fattispecie incriminatrici, seppur […]

Il Decreto fiscale è legge: modifiche alla pace fiscale e nuovi esoneri dalla fatturazione elettronica

Il 13 dicembre 2018 è stato convertito in legge il D.L. 23.10.2018 n. 119, contenente “disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria”. Sono state apportate alcune correzioni alla disciplina della “pace fiscale”, tra le quali spicca l’eliminazione dell’”integrativa speciale”, sostituita dalla sanatoria sulle irregolarità formali. Confermate le altre misure di definizione agevolata delle pendenze con l’amministrazione […]

Accertamento – Il raggiungimento dello scopo dell’atto non impedisce la decadenza dal potere impositivo

Per quanto riguarda i provvedimenti impositivi, la nullità della notificazione può essere sanata relativamente al conseguimento della finalità dell’atto di portare a conoscenza del destinatario i termini della pretesa tributaria e consentirgli, così, un’adeguata difesa, ma non mai nel senso di attribuire ex tunc validità a un intempestivo atto di esercizio del potere di accertamento, […]